Alla 'Casa dell'Ortolano' parte la messa in sicurezza

Progettisti al lavoro per il recupero dell'area che sarà il cuore della valorizzazione del patrimonio e del mondo agricolo

Data:

17/03/2022

Un'immagine generica segnaposto con angoli arrotondati in una figura.

Realizzati i carotaggi nel terreno, iniziano i lavori di messa in sicurezza dell'area della Casa dell'Ortolano, l’antico complesso (casa, fienile, stalla e aia) che si affaccia sulle mura di Ferrara, acquisito dal Comune a gennaio scorso e bonificato, dopo anni, a partire da fine marzo 2021. Da ieri pomeriggio gli operai della Sangiorgi Costruzioni di Mesola stanno rimuovendo i detriti accumulatisi, negli anni, nell'area a seguito dei crolli.

 

Con l'utilizzo di un escavatore si sta liberando l'area anche da altro materiale che era rimasto, tra cui rifiuti, serramenti e antico mobilio inutilizzabili. Intanto la ditta Socotec sta realizzando indagini sui campioni di terreno prelevati nei giorni scorsi.

 

L'esito di questo studio sarà un prezioso riferimento per il lavoro dei progettisti per disegnare il recupero delle porzioni di edifici esistenti e per delineare il nuovo profilo dell’area che, nelle linee di indirizzo  dell'Amministrazione, sarà centro per la valorizzazione del contesto delle mura e degli scenari ambientali, per la promozione turistica, mantenendo intatta anche la sua antica vocazione, ospitando anche laboratori didattici per avvicinare i giovani al mondo agricolo, alle produzioni, alle lavorazioni.

A cura di

Altre informazioni

Data pubblicazione

17/03/2022

Aggiornamento

17/03/2022 11:46