Partiti i "percorsi funiani"

I percorsi artistic che celebrano il maestro novecentista Achille Funi proseguiranno nei sabati: 9 e 30 dicembre, 6 gennaio e 10 febbraio.

Data:

20/11/2023

Un'immagine generica segnaposto con angoli arrotondati in una figura.

Sono partiti i percorsi funiani che celebrano il maestro novecentista Achille Funi, tra Palazzo dei Diamanti (che ospita una ricca mostra dedicata all’artista con circa 130 sue opere) e la sala dell’Arengo di Palazzo Municipale. Sabato 18 novembre 2023 è andato in scena il primo dei cinque incontri alla scoperta del Mito di Ferrara, ritratto dall’autore, e delle opere che attraversano il suo intero percorso artistico.

 

Gli appuntamenti - sempre con partenza alle 15 dallo scalone del Municipio - ritorneranno, sempre il sabato, il 9 e 30 dicembre, 6 gennaio e 10 febbraio. La durata dell’esperienza complessiva è di circa 2 ore e 30 minuti e il ritrovo è previsto 10 minuti prima dell’orario indicato. Da qui è possibile accedere alla sala dell’Arengo in compagnia di una guida esperta che svela tutti i dettagli dell'affascinante sala affrescata della città estense. Si tratta di un’imponente impresa decorativa dipinta negli anni Trenta del Novecento, un vero e proprio capolavoro del pittore Achille Funi (alcuni cartoni preparatori sono visibili alla mostra). Dopo una breve passeggiata si giunge a palazzo dei Diamanti dove, sempre con la guida, si svolge la visita alle opere in mostra.

 

L’esperienza è acquistabile sul sito inferrara.it, sezione 'Booking esperienze', oppure presso l'ufficio informazioni turistiche del Castello Estense, che si può contattare anche per info allo 0532419190.

A cura di

Altre informazioni

Data pubblicazione

20/11/2023

Aggiornamento

20/11/2023 14:41