Nuovo anno scolastico, 1milione e 315mila euro per nuove strutture ludiche e sportive

Al centro dei lavori: sicurezza, efficientamento energetico, potenziamento strutture, decoro e accessibilità

Data:

14/09/2023

Un'immagine generica segnaposto con angoli arrotondati in una figura.

Nuove strutture, dotazioni, campi da gioco e sportivi accoglieranno gli studenti - e i bambini degli asili nido comunali - al loro ritorno a scuola. 

 

Come spiega l’assessore Dorota Kusiak, impegnata in queste ore in alcuni sopralluoghi, l’investimento è stato di 1milione e 315mila euro e ha riguardato - con cantieri avviati nel cuore della stagione estiva - circa 28 interventi, mirati alle esigenze delle diverse strutture scolastiche, al miglioramento della qualità degli ambienti, dei servizi e della didattica, anche nei luoghi esterni.

 

"È stata fatta - precisa l'assessore - una analisi dei bisogni dei singoli plessi che trova riscontro nella progettazione condivisa con i rappresentanti degli istituti".

 

Alla primaria Matteotti (via Svevo, 1), con uno stanziamento di 130mila euro, è stata rifatta l’area di accesso alla scalinata scolastica con nuovi camminamenti di porfido, una nuova area verde, la posa di una siepe definita Cotoneaster per la schermatura visiva e acustica, condizioni fondamentali - spiegano i tecnici - per la didattica all’aperto. Didattica che, in futuro (un altro lotto di lavori è previsto il prossimo anno) sarà agevolata anche dal rifacimento dell’area gazebo, che poggerà su una nuova pavimentazione in gomma anti-trauma. A pochi passi prenderanno forma gli orti botanici, con speciali contenitori per la coltivazione vegetale, che vedranno la luce grazie al coinvolgimento dei bambini, nella stagione ideale. Interventi analoghi - tra rifacimento della pavimentazione e delle aree verdi - sono in corso di realizzazione anche alle Tumiati (per 70mila euro). Qui, in particolare, è stata posata la pavimentazione di un’area sportiva polivalente, per attività motoria, con pavimentazione in gomma e tracciati da gioco.

 

La progettazione è stata curata dallo studio di architettura Lumarch.

 

La scuola dell’infanzia primaria e secondaria Tura, al Barco, ha visto invece il rifacimento integrale delle coperture, per 120mila euro. Diffusi interventi di manutenzione sono stati eseguiti ai nidi ‘Girasoli’ (via dell’Ippogrifo, 1-3) e ‘Il ciliegio’ (via Petrucci, 14) di Porotto, con il rifacimento delle pavimentazioni. Al ‘Giardino’ (via Cassoli, 26) si è invece proceduto alla messa in sicurezza dei soffitti e alle tinteggiature. Interventi analoghi alle coperture sono stati disposti alla scuola dell’infanzia ‘Jovine’ di via del Guercino, 16), alle elementari ‘Rossetti’ (via Valle Pega, 4), 'Bombonati' (via Boschetto 8) e ‘Tumiati’ e alle medie ‘Alighieri’ (via Camposabbionario, 11/A), ‘De Pisis’ (viale Krasnodar, 102), ‘Tasso’ (viale Cavour, 75). Qui è stato completato anche l’adeguamento del bagno per persone con disabilità al piano terra. 

 

Tinteggiature hanno interessato il nido ‘Gobetti’ (via Goretti, 70-76), le primarie ‘Costa’ (in via Boldini 31) e 'Bombonati', la scuola dell’infanzia ‘Satellite’ (via Zucchelli, 24) e la secondaria ‘Boiardo’ (via Tisi da Garofalo 1). 

 

Lavori di sostituzione degli infissi, con riqualificazione ed efficientamento energetico, invece, per: le scuole di infanzia ‘Galilei’ (nell’omonima via), la statale Fossanova (via Madonna della Neve, 53), le elementari di Francolino (via dei Calzolai 326), il nido ‘Cavallari’ (via Bezzecca, 4). In quest’ultimo caso l’intervento è stato particolarmente corposo, con un investimento di 200mila euro.

 

Nuovi impianti di condizionamento sono inoltre stati installati nei dormitori de la ‘Casa del bambino’ (corso Rossetti, 42), ‘La Mongolfiera’ (Cassana),’Neruda’ (via Valle Gallare, 27, in questo caso si trattava di completamento di lavori in essere), ‘Costa’ (via Praga 3-5). 

A cura di

Altre informazioni

Data pubblicazione

14/09/2023

Aggiornamento

18/09/2023 08:53