Bruce Springsteen, il 17 maggio (fino al 19) apre il “Village” del rocker

Vicino alla stazione, nel Parco M. Coletta, sarà allestita l’area accoglienza con prodotti del territorio, musica, servizi e informazioni

Data:

28/04/2023

Un'immagine generica segnaposto con angoli arrotondati in una figura.

Sarà un ‘inno’ ai prodotti del territorio l’area accoglienza del pubblico di Bruce Springsteen e della E Street Band - chiamata Springsteen Village - che sarà aperta, al parco Marco Coletta (a due passi dalla stazione di Ferrara), il 17, 18 e 19 maggio, quindi dalla vigilia del concerto del rocker (in calendario il 18 maggio) al giorno seguente, compresi. 

 

Lo Springsteen Village sarà aperto a tutti e a ingresso gratuito.

 

Dai salumi tipici ferraresi al pesce dei lidi, passando per i cocktail con ingredienti locali: saranno tanti i prodotti tipici che saranno proposti al pubblico nei circa dieci stand di altrettanti gestori territoriali.

 

 
“Vogliamo mettere insieme le potenzialità attrattive della città, sotto tutti i punti di vista, con l’enorme affluenza di pubblico attesa, per massimizzare la diffusione della conoscenza di Ferrara e invogliare i fan a tornare anche dopo il concerto. Inoltre lo Springsteen village sarà anche un luogo prezioso per acquisire informazioni utili, consigliare il pubblico e offrire servizi e ristoro, dopo l'arrivo in città”, spiega il sindaco Alan Fabbri. E, ovviamente, la “musica sarà protagonista”.

 

Fan, turisti, cittadini e appassionati potranno degustare street food, con forte componente locale, per momenti di ristoro dopo il viaggio. L’area sarà anche attrezzata con bagni chimici. Alcune postazioni informative (gestite dall’ufficio Informazione e Accoglienza Turistica), all’interno del parco, forniranno risposte alle richieste dei partecipanti, distribuiranno le mappe con i percorsi e alcuni consigli utili, oltre, ovviamente, a dettagli sulla città, i suoi luoghi più caratteristici, la storia. 

 

Nelle locandine che saranno esposte in città un QR code, inquadrandolo consentirà di attivare il navigatore del cellulare per raggiungere lo Springsteen Village.

 

Ricco il programma musicale. Sax Poltronieri il 17 maggio, alla sera, proporrà un tributo a Clarence Clemons, il sassofonista, scomparso 12 anni fa, che a lungo collaborò con Springsteen. I ragazzi di Sonika cureranno la parte musicale, in un palinsesto che ruoterà ovviamente attorno alla figura del rocker. Sono attesi inoltre dj set e concerti rock. Il 18, giorno del concerto, gli eventi musicali sono in programma dal mattino alla sera, per accompagnare il giorno del maxiappuntamento al parco Urbano. 

A cura di

Altre informazioni

Data pubblicazione

28/04/2023

Aggiornamento

29/04/2023 17:21